Archivi categoria: ATTIVITA’ DELLA SEZIONE

In questa categoria rientrano tutti gli articoli che trattano di qualsiasi attività svolta dalla sezione:
gare di pattuglia, gare di tiro, partecipazione a gare organizzate da altri, Brevetto Sportivo Tedesco, Squadra Corse, visite a strutture militari, partecipazione a manifestazioni istituzionali e raduni.

Scadenze – Lettera del Presidente Nazionale per Votazione Presidenti di Sezione

Ricordiamo le prossime scadenze riguardanti le votazioni per l’elezione del Presidente di Sezione.

Ottobre Novembre
num. Sett. Lu Ma Me Gi Ve Sa Do num. Sett. Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
40 1 2 3 4 5 6 7 1 2 3 4
41 8 9 10 11 12 13 14 45 5 6 7 8 9 10 11
42 15 16 17 18 19 20 21 46 12 13 14 15 16 17 18
43 22 23 24 25 26 27 28 47 19 20 21 22 23 24 25
44 29 30 31 48 26 27 28 29 30
martedì 16 ottobre 2018 Termine ultimo presentazione
  candidature con curricula 
sabato 27 ottobre 2018

martedì 06 novembre 2018

martedì  13 novembre 2018

 

mancano 20 giorni

mancano 10 giorni

mancano 3 giorni

venerdì 16 novembre 2018 votazioni 14.00-19.00
sabato 17 novembre 2018 vot. 09.00 – 12.30 /14.00-19.00

Le candidature corredate da curriculum e programma devono essere inviate a segreteria@gallarate.unuci.org

Riportiamo qui la lettera che il Presidente Nazionale Gen.C.A.(c.a.) Pietro Solaini ha voluto inviare a tutte le Sezioni interessate alle votazioni per l’elezione del Presidente di Sezione.

 

 

Cliccare per visualizzare la lettera

ELEZIONI PRESIDENTI SEZIONI

TIA “Tiri Internazionali dell’Amicizia” 2018

Sabato 8 settembre un gruppo di sei soci della Sezione UNUCI di Gallarate ha partecipato al 25° Trofeo “TIA”, competizione di tiro militare internazionale intitolata “Tiri Internazionali dell’Amicizia”, che si svolge presso il Poligono di Bernex (Cantone di Ginevra in Svizzera).

La competizione, di grandissimo prestigio e molto ben gestita, è organizzata dall’AORSL in collaborazione con la Société Militaire de Genève, la Société Centrale de Tir Militaire de Genève e la Sezione UNUCI della Svizzera Romanda. Alla gara hanno partecipato, numerosissimi (226 in tutto) militari in servizio, della Riserva e in congedo di tutta l’Europa.

Il Trofeo è articolato su cinque prove per un totale di 60 colpi, che si affrontano utilizzando cinque armi militari svizzere.

In particolare sono stati presentati tre esercizi con arma lunga a 300 metri (con i fucili d’assalto SIG FASS 90, FASS 57 ed il precisissimo “moschettone” Karabine K31) e due con arma corta, utilizzando le pistole semiautomatiche SIG 220 a 25m e la SIG 210P alla distanza (molo impegnativa) di ben 50m !

La squadra, divisa in due pattuglie, era composta dal Ten. A. Guirreri, Ten. R. Pertile, CM L. Aguzzi, CM R. Granese, CM R. Riniti ed dal Sig. A. Stagnoli.

Ottimi i risultati, che hanno visto un secondo posto assoluto (con punti 187/200) del Ten. A. Guirreri nella “combinata” delle due armi corte. Ancora al Ten. A. Guirreri è stato anche consegnato il primo Premio «François Gervaise», per aver collezionato il maggior numero di “10” in tutte le categorie e con tutte le armi previste.

Il Sig. A. Stagnoli ha, in seguito, conquistato il 3° posto della classifica individuale per arma lunga.

Buono anche il piazzamento di squadra con un 6° posto (su un totale di 66 equipe) del nostro team UNUCI Gallarate, per aver totalizzato 520 punti nella combinata delle armi corte.

Infine è stato riconosciuto il brevetto “ORO” di «Maîtrise aux armes de guerre» al Ten. A. Guirreri ed al Sig. A. Stagnoli, per aver superato il punteggio di 400/500.

 

Il team di UNUCI Gallarate
Il team di UNUCI Gallarate

 

 

 

 

 

 

Foto TIA

 

 

Le elezioni si avvicinano

Mercoledì, 5 settembre 2018 si è riunito il Consiglio direttivo uscente per definire le procedure da seguire nelle prossime elezioni.  Nella seduta sono stati presentati ed approvati i facsimile delle schede elettorali ed il modulo per le deleghe.

Il Presidente ha inoltre anticipato ai membri del Consiglio direttivo la lettera da inviare a tutti i soci (in parte via mail ed in parte via posta ordinaria) nella quale si informa sommariamente circa le modalità di voto e si chiede la massima partecipazione da parte dei soci alle votazioni.

La lettera può essere scaricata al seguente link:

Lettera di comunicazione Votazioni di Sezione

 

Prossimamente riporteremo in queste pagine tutte le notizie utili per espletare le votazioni e cosa fare qualora si volesse autocandidarsi per la carica di Presidente o per componente del Consiglio direttivo.

 

Queste votazioni designeranno il nuovo Presidente di Sezione ed i componenti del Consiglio direttivo che lo affiancheranno per il prossimo quinquennio nella conduzione della nostra gloriosa Sezione intitolata a Padre Igino Lega il quale è stato un gesuita e militare italiano. Durante la Seconda guerra mondiale venne insignito della Medaglia d’oro al valor militare per aver eroicamente partecipato alla difesa dell’Isola di Lero contro le forze tedesche.

Perché rammentare qui l’intitolazione della nostra Sezione  vi chiederete, ebbene se leggerete la motivazione della Medaglia d’Oro al valor militare forse riuscirete a capire:

«Cappellano militare del Presidio di isola lontana dalla Patria e sotto posta a soverchiante e prolungato assedio, dava ogni propria energia, superando disagi e pericoli, nell’assistenza spirituale e religiosa dei militari della guarnigione. Divenute precarie le condizioni del presidio, frazionato in nuclei isolati dall’azione nemica, proseguiva a piedi — per vie dirute e battute dal fuoco — il proprio apostolato, recandosi, anche allo stremo delle forze e sanguinante nei piedi, sui monti ove ferveva la lotta ed ovunque i morenti ed i sopravvissuti lo richiedessero, esponendo la vita con superba serenità e gravissimi rischi. Nell’imminenza dell’attacco decisivo all’isola, riusciva a raggiungere batteria circondata dal nemico; durante cinque giorni di aspri combattimenti, partecipando al combattimento come servente di cannone, era centro animatore di fede e di amor patrio per il personale duramente provato dall’impari e lunga lotta. Caduta l’isola, fisicamente sfinito, radunava i superstiti in attesa di feroce rappresaglia attorno all’Altare e celebrava il servizio religioso levando alla presenza del nemico interdetto l’invocazione all’Italia, ripetuta dai presenti. Esempio altissimo di immacolata fede, di virile coraggio e di grande amore di Patria
— Lero, 8 settembre – 16 novembre 1943.

Se poi aggiungo che proprio il 17 novembre 1947 egli fu insignito della Medaglia d’oro al valor militare durante una cerimonia tenutasi presso l’Accademia navale di Livorno alla presenza del Ministro della Difesa Mario Cingolani, le date 16 e 17 novembre sono una coincidenza certamente ma mi piace pensare che  vogliano indicare qualcosa per la Sezione di Gallarate.

LAZ – “Leistungsabzeichen der Bundeswer”

Nei giorni di venerdì 13 e sabato 14 si è tenuta  l’esercitazione “ Leistungsabzeichen der Bundeswer” – LAZ organizzata, condotta e valutata dalla nostra Sezione, con un enorme successo.

Dopo un’assenza durata qualche anno di tale esercitazione si è potuto tenere questa sessione grazie all’impegno ed i tanti sforzi organizzativi del Cap. Fumagalli coadiuvato poi nella conduzione dello stesso da alcuni soci della sezione.

Il Comando NRDC-ITA, su nostra richiesta, ha concesso il Patrocinio, tramite la Delegazione Tedesca della Bundeswer.

Esercitazione iniziata con Inni Nazionali e Alzabandiera Italiano e Tedesco.

I commenti del Comandante della delegazione Tedesca presso NRDC-IT sono riassunti nella frase da Lui pronunciata: “.. avete organizzato condotto e valutato una esercitazione MEGLIO di quanto avrebbe fatto un Tedesco..! “

Hanno partecipato all’esercitazione 30 militari di ogni ordine e grado provenienti da tutta Italia ed appartenenti ad Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria e Guardia Costiera e 28 di loro hanno conseguito, seppur a differente livello, oro, argento e bronzo,  il Brevetto “Leistungsabzeichen der Bundeswer”.

E’ stato realizzato un servizio fotografico di oltre 7000 fotografie da professionisti che vedrò come mettere on line.

Alle premiazioni, oltre le citate Autorità Militari, presenti anche Assessore allo sport di Sesto Calende, Presidente associazione commercianti Sesto Calende, Assessore regionale alla sicurezza.

La stampa locale ha pubblicato numerosi articoli sull’evento:

https://www.malpensa24.it/militari-italia-esercitazione-interforze-sesto-e-somma/

http://www.varesepolis.it/esercitazione-interforze-tedesca-a-sesto-calende-62094.html

http://varesepress.info/eventi/sesto-calende-1314-luglio—esercitazione-interforze-tedesca-nel-nostro-territorio.html

http://www.varesenews.it/2018/07/un-weekend-prove-diventare-super-soldati/734936/

Articolo Brughiera 2018

Brughiera 2018 è ormai nell’archivio delle attività della sezione UNUCI di Gallarate e registrata come un successo ma non tutti i soci UNUCI d’ Italia sanno cosa si è fatto e non conoscono le modalità ed il contesto  in cui si è svolta l’esercitazione.

La nostra socia Dott.ssa Filomena Paciello ha redatto un articolo che sarà pubblicato sulla rivista UNUCI e nell’attesa che ciò avvenga è possibile scaricarlo e prenderne lettura al seguente link:

Brughiera 2018_Filomena Paciello

“Sopravvivenza in caso di attacchi terroristici”

Anche quest’anno la sezione UNUCI di Gallarate informa che si terranno i corsi <base ed avanzato> per aggiornamento del personale in congedo in materia di “Sopravvivenza in caso di attacchi terroristici” alla 2^ Brigata Mobile Carabinieri presso il CISAM di San Pietro a Grado (PI) – Via Bigattiera Lato Monte n.10.
I periodi saranno:

Corso base 30 Luglio – 3 Agosto;

Corso Avanzato 27 Agosto – 31 Agosto 2018.

Il corso base è obbligatorio per frequentare quello avanzato.

Il corso avanzato di quest’anno, sarà diverso rispetto all’edizione 2017, per cui anche chi aveva già frequentato l’Avanzato edizione 2017, avrà motivo di frequentare l’Avanzato 2018, in quanto ci sono materie nuove, e quindi ne costituirà un aggiornamento.

L’attività giornaliera si articola dalle 08.00 alle 17.00 e prevede lezioni d’aula e attività fisica (palestra, all’aperto).

Presentazione presso il Comando per le operazioni di accreditamento (consegna chiave stanzetta e tesserino della base, casermaggio, ecc…) entro ore 18 della domenica antecedente l’inizio del corso.

All’atto della richiesta di partecipazione al corso, sarà obbligatorio presentare lo stato di servizio per Ufficiali o il foglio matricolare per le altre categorie, e CV aggiornato, nonché certificazione medica di idoneità fisico-sportiva non agonistica e copia documento identità valido (come specificato nel modulo di domanda allegato).

All’interno, in aula e per le attività pratiche, si starà in uniforme da servizio/cbt e per le attività sportive, tenuta sportiva tipo running.
Trattandosi di infrastruttura militare, si raccomanda la massima cura dell’uniforme e della persona.

La quota di partecipazione comprende oltre all’attività didattica, l’alloggiamento (in moduli abitativi prefabbricati, in camerette da due posti), e il pasto ordinario (pranzo).
Ogni modulo (base / avanzato) costa complessivamente € 6.000 da suddividere tra un numero massimo di 20 partecipanti (minimo 15 per €.400 l’uno).
Pertanto all’atto della conferma dell’iscrizione (al corso o ai corsi) da parte degli organizzatori, dovrà essere versata a titolo anticipato e comunque entro 15 giugno 2018 la quota di:

– € 300 (per corso base)
– € 300 + € 300 (per entrambi i corsi base / avanzato)
– € 300 (per corso avanzato solo per chi ha già frequentato il corso base o per aggiornamento corso avanzato)

alla Sezione UNUCI di Gallarate (Banca Popolare di Milano Agenzia n. 0111 – Via Verdi, 8 – 21013 Gallarate (VA) Coordinate bancarie IBAN IT04 Z 05584 50240 000000025876 intestato a U.N.U.C.I. Sezione di Gallarate – Via Venegoni, 3 – 21013 Gallarate” con causale: iscrizione Corso base/avanzato 2018 presso 2 Brigata Mobile CC.

Il conguaglio (se necessario, fino a €.100) verrà comunicato all’atto della certezza del numero di partecipanti, in quanto trattandosi di permuta prevista dalla normativa vigente, comunque dovranno essere messi a disposizione del Comando ospitante €.6.000 (a corso), indipendentemente dal numero dei partecipanti.

Al termine dei corsi (per ogni modulo) verrà rilasciato un attestato dal Comando che, per il personale in servizio, NON E’ TRASCRIVIBILE A MATRICOLA.

Si allega il modulo per l’iscrizione (base/avanzato) e l’articolo apparso sulla Rivista UNUCI sulla precedente edizione dei Corsi.
Per ogni delucidazione, scrivere a sez.gallarate@unuci.org

Ten. (R) Alberto Pinton
U.N.U.C.I. Gallarate

Modulo di iscrizione

Anche la rivista UNUCI si è occupata di questa iniziativa della sezione di Gallarate pubblicando un articolo dedicato che trovate qui sotto:

Articolo pubblicato su rivista UNUCI

IRC – LOMBARDIA 2018

Nei giorni 25/26/27 maggio si è svolta la gara internazionale per pattuglie militari “IRC Lombardia 2018” giunta alla XXXII edizione alla quale hanno partecipato 38 pattuglie provenienti da 9 nazioni diverse.

La gara è stata valida per l’assegnazione del Trofeo “Ministro della Difesa”.

Base logistica a Bisuschio come avviene ormai dal 2015.

Preludio della gara è stata la prova di tiro che ha richiesto un trasporto motorizzato fino ad Airolo (CH) ma che ha soddisfatto sia i concorrenti che gli organizzatori per come si è svolta e per il livello di qualità delle armi usate.

La prova di tiro oltre che valere per il tiro di squadra nella classifica generale, valeva anche per l’assegnazione della medaglia per il Tiro Federale di campagna e soprattutto per l’assegnazione del Brevetto di tiro UNUCI.

IRC18-Brevetto_Tiro_federale_di_campagna

IRC18-Brevetto_UNUCI

Al ritorno alla base dopo la consumazione del rancio preparato dalla locale sezione dell’ANA, si è tenuto un briefing iniziale seguito dallo spostamento dei concorrenti a Ghirla e successivo trasferimento a Santa Maria del Monte per la partenza.

La sezione di Gallarate ha dato il suo contributo al punto Bravo per la partenza e pianificando e gestendo al punto Echo la prova di posto di controllo mobile a Castello Cabiaglio.

La gara si è svolta nel Parco Regionale del Campo dei fiori e zone limitrofe dove lungo il percorso di gara sono state dislocati i vari punti di prova.

Partenza da Santa Maria del Monte ed arrivo a Ghirla toccando le località di Orino, Castello Cabiaglio, Cavona, Cuveglio, Duno per giungere al Monte San Martino (V.la San Giuseppe) e proseguire poi passando da Cassano Valcuvia, Ferrera di Varese, Mendiscia, Riano e sfiorando infine Cunardo per un complessivo di 33,5 Km ed un dislivello di 1250 m.

Tutte le pattuglie (meno una) hanno portato a termine la missione loro affidata e si sono dichiarate soddisfatte sia per il percorso che per le prove che hanno dovuto superare.

IRC Lombardia 2018 si è conclusa domenica mattina a Varese con lo sfilamento di tutti i partecipanti, concorrenti ed organizzatori, accompagnati dalla Banda dell’Aeronautica Militare; partenza da Pizzale Kennedy fino a Piazza della Repubblica dove si è reso onore al Monumento ai Caduti con deposizione corona e proseguimento fino a Palazzo Estense dove nei magnifici Giardini Estensi si è tenuta la cerimonia di premiazione alla presenza di autorità civili e militari.

Erano presenti il Comandante Nato Rapid Deployable Corp of Italy Gen. C.A. Roberto Perretti, il Prefetto di Varese Dott. Roberto Bolognesi,  il Questore di Varese Dott.Giovanni Pepè.

Winner dell’edizione 2018 è risultata la pattuglia 46 – Kommando Specialkräfte Schweiz Serdena 2 dalla Svizzera.

A premiare la pattuglia vincitrice sono stati il Comandante NRDC-ITA Gen. C.A. Roberto Perretti e il Prefetto di Varese Dott. Roberto Bolognesi accompagnati dal Delegato Regionale UNUCI Gen. B. Mario Sciuto coadiuvati dai menbri del Comitato Tecnico  Cap. Boroni, Ten. Macchi, Ten. Montali e Ten. Pasquini per la consegna delle medaglie.

Qui sotto potete scaricare la classifica generale della gara, le varie premiazioni e l’elenco dei vari team che hanno partecipato.

IRC18-C3 Classifica Generale

IRC18-Prizegiving

IRC18-Starting_List

Eagle Eye 2018

Nei giorni  9 e 10 maggio si è tenuto  il seminario Eagle Eye organizzato dal Comando NATO di Solbiate Olona e dedicato a un approfondimento sulla regione del Sahel, moderato dal Prof. Andrea MARGELLETTI.

Il Comando NATO ha diramato nella serata di oggi 10 maggio il seguente comunicato stampa:

Comunicato stampa Eagle Eye 2018

Ed ecco alcune immagini del convegno:

FOTO 1

FOTO 2FOTO 5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comunicato stampa – Brughiera 2018

 

Martedì 10 aprile la sezione UNUCI di Gallarate ha emesso un comunicato stampa che potete scaricare al link sotto riportato.

Comunicato stampa

 

Terminate tutte le attività il Presidente della Sezione UNUCI di Gallarate  Magg. Sandro Aspesi ringrazia tutti i militari riservisti che hanno partecipato all’esercitazione e tutti gli Ufficiali  appartenenti alla sezione che hanno contribuito al successo di questa edizione di Brughiera. Ringrazia inoltre la Polizia Locale ed il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Olgiate Olona per la collaborazione prestata e per il supporto logistico offerto.

BRUGHIERA 2018

La XXXIV edizione dell’Esercitazione Brughiera 2018 si è svolta nei giorni 06/07/08 aprile ad Olgiate Olona presso l’ex Stadio Comunale in via Armando Diaz, 59.
Veduta dall'alto Campo base
Veduta dall’alto Campo base

 Il tema dell’esercitazione era:

Aumentare la resilienza dell’intero sistema di gestione dell’emergenza in situazioni di crisi, disastri e grandi emergenze ambientali: la conoscenza reciproca dei diversi attori e delle reciproche competenze per un intervento coordinato, efficiente ed efficace.”

 

Titolo e Sottotitolo dell’Esercitazione:

BRUGHIERA  – “Non solo Protezione Civile 2018″

Perché questo ?

L’Esercitazione  è stata  organizzata dalla Sezione UNUCI di Gallarate unitamente alla Polizia Locale e Gruppo Comunale di Protezione Civile di Olgiate Olona (VA).

Si è trattato di una simulazione del Piano di Emergenza Comunale e dei Modelli organizzativi per garantire alti livelli di sicurezza in occasione di manifestazioni pubbliche e non solo perché la componente dei riservisti oltre ad affiancare con compiti di sicurezza le Protezioni Civili, la polizia Locale, la CRI nei vari scenari ha svolto attività di controllo del territorio e di presidio.

I partecipanti all'alzabandiera
I partecipanti all’alzabandiera

Seguiranno articoli dedicati in cui saranno illustrate le varie attivitù svolte nei tre giorni di esercitazione.