LOGO E MOTTO

Nel logo della sezione è raffigurato in modo stilizzato un gallo ardito, membrato, imbeccato, crestato e bargigliato a ricordare  che Gallarate è chiamata la città dei galli, che impugna un gladio, l’arma di ordinanza in dotazione ai legionari dell’esercito romano e si protegge con  uno scudo identificato dal simbolo UNUCI.

Il tutto è circondato dalla scritta del motto e del nome della sezione.

logo_isolato unuci GallarateNella parte superiore il motto scritto a semicerchio e nella parte inferiore “UNUCI GALLARATE”.

 “SI VIS PACEM PARA BELLUM” questo è il motto riportato.

Si vis pacem, para bellum è una locuzione latina che significa “Se vuoi la pace, prepara la guerra”.

È ricavata dalla frase: Ergo qui desiderat pacem, praeparet bellum, letteralmente “Dunque, chi aspira alla pace, prepari la guerra”. È una delle frasi memorabili contenute nel prologo del libro III dell’Epitoma rei militaris di Vegezio, opera composta alla fine del IV secolo.

Il concetto è stato espresso anche da Cornelio Nepote (Epaminonda, 5) con la locuzione Paritur pax bello, vale a dire “la pace si ottiene con la guerra”, e soprattutto da Cicerone con la celebre frase Si pace frui volumus, bellum gerendum est tratta dalla  Settima filippica, che letteralmente significa “Se vogliamo godere della pace, bisogna fare la guerra”, che fu una delle frasi che costarono la vita al grande Arpinate nel conflitto con  Marco Antonio .

Versione a bassa visibilità  della patch di identificazione  da applicarsi sulla SCBT per i soci della sezione di Gallarate.

 nuovo logo proposta Luca

 

Buona a sapersi:

Questa frase che compariva sul portone d’ingresso della fabbrica  Deutsche Waffen und Munitionsfabrik  (DWM) passò a identificare i proiettili da essa prodotti col nome di “Parabellum”.

Si vis pacem para bellum

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: