Archivi categoria: ATTIVITA’ DELLA SEZIONE

In questa categoria rientrano tutti gli articoli che trattano di qualsiasi attività svolta dalla sezione:
gare di pattuglia, gare di tiro, partecipazione a gare organizzate da altri, Brevetto Sportivo Tedesco, Squadra Corse, visite a strutture militari, partecipazione a manifestazioni istituzionali e raduni.

Cosa ha fatto UNUCI durante il lockdown

Tutte le sezioni UNUCI compresa la Presidenza Nazionale e la nostra naturalmente, sono rimaste chiuse rispettando le direttive emanate dalle autorità nazionali e regionali ma non tutti sono rimasti indifferenti all’evolversi della situazione nella Nazione.

Già l’aver rispettato le regole è stato un comportamento corretto ma qualcuno ha voluto e/o potuto fare qualcosa di utile per la comunità.

La Delegazione Regionale Lombarda di UNUCI  all’inizio di marzo ha aperto una sottoscrizione per la raccolta fondi per l’acquisto di apparecchiature sanitarie da fornire gli ospedali, ed è continuata fino alla domenica di Pasqua.

Alla chiusura, grazie a 478 donatori  sono stati raccolti 51948 €  che sono stati utilizzati per fornire dispositivi a 5 aree geografiche della Lombardia: Milano (1 ventilatore polmonare), Pavia (1 ventilatore polmonare), Bergamo (300 saturimetri), Brescia (1 ventilatore polmonare), Monza (200 saturimetri).

Anche la sezione di Gallarate ha contribuito a nome di tutti i soci con un generoso bonifico a questa sottoscrizione inoltre ha voluto fare qualcosa anche per il nostro territorio effettuando un ulteriore bonifico per un’altra sottoscrizione a favore dell’ASST Valle Olona per aiutare gli ospedali di Busto Arsizio, Gallarate e Saronno.

Da lunedì 18/05 finisce dunque il lockdown ma continua la necessità di usare cautela nei rapporti interpersonali, comportiamoci bene.

ACCESSO ALLA SEDE DI VIA VENEGONI – AGGIORNAMENTO

Dal 4 maggio è iniziata quella che viene definita la fase 2 dell’emergenza COVID – 19 ma la sede della sezione UNUCI di Gallarate rimane ancora chiusa fino a nuovo avviso.

A tal proposito riportiamo la comunicazione che ci è giunta dalla Presidenza Nazionale: (Cliccare per leggerla)

prolungamento chiusura

Nuovo aggiornamento dopo la fine del lockdown

Nuova comunicazione dalla Presidenza Nazionale

Fine chiusura.pdf

Comunque la nostra sezione ha già dalla fine di marzo attivato quella che abbiamo chiamato “APERTURA VIRTUALE DELLA SEZIONE UNUCI DI GALLARATE” (clicca qui).

Questa forma di contatto è attiva il martedì sera dalle 21:00 alle 23:00 ma potrebbe essere attivata anche il sabato pomeriggio dalle 15:30 alle 16:30 se vi saranno richieste.

Lo strumento che abbiamo adottato è Jitsi meet che finora si è dimostrato affidabile e sicuro. Circa le procedure per accedere alla sede virtuale della sezione contattare la segreteria con una mail oppure via WhatsApp al 338 8213121. Vi sarà inviato un link col quale potrete collegarvi ad U.N.U.C.I. Gallarate.

Da martedì 19/05 la sezione potrebbe aprire con i soliti orari nei soliti giorni, invitiamo però i signori soci ad avvisare per l’eventuale appuntamento.

Continua comunque anche l’apertura virtuale della sezione con le stesse modalità.

 

Apertura virtuale della sezione UNUCI di Gallarate

La situazione attuale ci impone di restare tutti a casa pertanto come indicato nell’articolo precedente:

http://gallarate.unuci.org/index.php/accesso-alla-sede-di-via-venegoni/

la sezione UNUCI di Gallarate resta chiusa fino a data da destinarsi ma si è pensato di mettere a disposizione dei soci un mezzo per poter essere in contatto con altri soci ed ottenere informazioni creando una videoconferenza il martedì sera con mezzi e modalità che vi saranno indicati contattando via mail la segreteria:

segreteria@gallarate.unuci.org

Per ora si sono svolte un paio di collegamenti per sondarne la fattibilità ed a tal proposito siamo soddisfatti.

I mezzi testati sono Skype,  Zoom e Hangouts pertanto chi volesse aderire ai collegamenti dovrà, se non già dotato di questi mezzi, provvedere ad aggiornamento.

 

 

Accesso alla sede di Via Venegoni

Con il protrarsi della situazione sanitaria in atto nella nazione si è stabilito di mettere in atto alcune restrizioni all’accesso alla sezione di Via Venegoni,3.

Per eventuali necessità si prega di vedere la pagina Contatti (clicca per accedere)

L’apertura del martedì sera della sezione già dal 25/2 è sospesa per sottostare alle direttive emanate dalla Regione Lombardia e recentemente dal Consiglio dei Ministri.

Quella del sabato pomeriggio è anch’essa sospesa, chi volesse accedervi per il pagamento della quota ed il ritiro del bollino di convalida, si contatti prima con il Presidente  al 346 0810351 per l’eventuale appuntamento.

Si riportano di seguito le disposizioni previste per le attività sportive e sociali dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo (ad ogni buon conto integralmente disponibile cliccando qui e che sostituisce il precedente Decreto del 1°/3/2020), allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 sull’intero territorio nazionale, che rimarranno valide fino al 3 aprile 2020.

Si riporta inoltre quanto indicatoci dalla Presidenza Nazionale:

In relazione  all’oggetto  ed alle relative misure precauzionali imposte dal DPCM dell’8 marzo 2020 dispongo la sospensione di ogni attività associativa dell’UNUCI.

Riserva di eventuali ulteriori determinazioni.

 

IL PRESIDENTE NAZIONALE

Gen. C.A. (c.a.) Pietro SOLAINI

 

   

 

 

 

 

27/11/2019 SECONDA SESSIONE DI TIRO DI U.S. WEAPON QUALIFICATION

Mercoledì 27 novembre presso il poligono di Somma Lombardo a cura della Sezione UNUCI di Gallarate si è tenuta la seconda sessione di tiro per il conseguimento del Brevetto, a norma dei “U.S. Field Manuals and Army Regulation for the Model M9 Pistol” alla quale hanno partecipato 57 militari appartenenti alle varie Armi e Forze di Polizia.

Anche militari americani fra gli aspiranti al brevetto.
Anche militari americani fra gli aspiranti al brevetto.

Anche in questa sessione ottimi sono stati i risultati: 22 militari si sono brevettati con la qualifica “Expert” di cui ben 12 con il massimo punteggio, 18 con la qualifica “Sharpshooter” e 7 con “Marksman”, purtroppo 10 militari hanno fallito la qualifica ma avranno la possibilità di rifarsi in una prossima sessione.

Insegne metalliche del brevetto
Insegne metalliche del brevetto 
Il Col. Brown ed il Magg. Aspesi prendono visione dei risultati elaborati dal Ten. Macchi
Il Col. Brown ed il Magg. Aspesi prendono visione dei risultati elaborati dal Ten. Macchi

La premiazione è avvenuta nei locali del Poligono con la consegna dell’Attestato indicante il livello del Brevetto e dell’insegna metallica sempre a seconda del livello, a premiare era  il Col. Lawrence Brown Comandante la delegazione dell’U.S. Army presso NRDC-ITA coadiuvato dal MSG Timothy Ferraro e dal Cap. Danilo Fumagalli per l’UNUCI Gallarate.

Il Col. Brown al centro, il Cap. Fumagalli a sx. ed il MSG Ferraro
Il Col. Brown al centro, il Cap. Fumagalli a sx. ed il MSG Ferraro

 

 

 

 

 

 

Un momento della premiazione
Un momento della premiazione

 

 

 

07/11/2019 Prima sessione di tiro di U.S. Weapon Qualification

Giovedì 7 novembre presso il poligono di Somma Lombardo a cura della Sezione UNUCI di Gallarate si è tenuta la prima sessione di tiro per il conseguimento del Brevetto, a norma dei “U.S. Field Manuals and Army Regulation for the Model M9 Pistol” alla quale hanno partecipato 36 militari (in servizio ed in congedo).

Ottimi sono stati i risultati: 22 militari si sono brevettati con la qualifica “Expert”, 10 con la qualifica “Sharpshooter” e 2 con “Marksman”, solo 2 militari hanno fallito la qualifica.

Insegne metalliche del brevetto

Mercoledì 27 novembre prossimo si terrà una ulteriore sessione di tiro che vedrà alla prova oltre 60 militari che daranno il massimo per conseguire l’ambito brevetto.

Daremo conto della giornata di tiro appena possibile.

Intanto potete leggere un resoconto della prima sessione del 7 novembre al seguente link:

http://www.congedatifolgore.com/it/unuci-gallarate-corso-u-s-army-di-tiro-con-la-pistola/

ORIENTEERING D’AUTUNNO 2019

Domenica 27 ottobre a Solbiate Arno si è svolta la gara di orientamento “Orienteering d’autunno ” organizzata dalla nostra sezione. I partecipanti, 8 pattuglie da due elementi ciascuna, sono stati soddisfatti dello svolgersi della manifestazione.

Alle ore 8:00 in Piazza Lumaca si è tenuta l’immancabile cerimonia dell’Alzabandiera, subito un briefing di introduzione seguito dalle prime prove di topografia e poi partenza per un percorso di 8 / 10 Km . La  splendida giornata di sole ha permesso ai partecipanti di percorrere i sentieri boschivi del luogo apprezzando le bellezze che la natura mette a disposizione in questo periodo.

A metà percorso circa i concorrenti si sono cimentati in una piccola prova di quello che è il vero e proprio “orienteering” specialità iniziata nei paesi nordici un po’ di anni fa e che ha preso piede oramai dovunque.

Dopo aver risolto le varie prove dislocate nei vari punti del percorso i concorrenti hanno fatto ritorno alla base dove hanno potuto rilassarsi un poco prima di rifocillarsi con il buffet messo a disposizione dall’organizzazione.

Alla fine la proclamazione della classifica e la premiazione con la consegna di coppe per i primi tre team classificati, per il miglior team di Protezione Civile e medaglia ricordo per tutti i partecipanti.

Qui trovate la classifica della gara.

Classifica finale Orienteering d’autunno 2019

 

 

TIA “TIRI INTERNAZIONALI DELL’AMICIZIA” 2019

Sabato 7 settembre un gruppo di tre soci della Sezione UNUCI di Gallarate ha partecipato al 26° Trofeo “TIA”, competizione di tiro militare internazionale intitolata “Tiri Internazionali dell’Amicizia”, che si svolge ogni anno presso il Poligono di Bernex (Cantone di Ginevra in Svizzera).

La competizione, di grandissimo prestigio e molto ben gestita, è organizzata dall’AORSL francese in collaborazione con la Société Militaire de Genève, la Société Centrale de Tir Militaire de Genève e la Sezione UNUCI della Svizzera Romanda. Alla gara hanno partecipato numerosissimi tiratori (180 in tutto!) fra militari in servizio, della Riserva ed in congedo di tutta l’Europa.

Il Trofeo è articolato su cinque prove per un totale di 60 colpi, che si affrontano utilizzando cinque armi militari svizzere.

In particolare sono stati presentati tre esercizi con arma lunga a 300 metri (con i fucili d’assalto SIG FASS 90, FASS 57 ed il precisissimo “moschettone” Karabine K31) e due con arma corta, utilizzando le pistole semiautomatiche SIG 220 a 25m e la SIG 210P alla distanza (molto impegnativa) di ben 50m !

La squadra UNUCI, battezzata “Ares” era composta dal Ten. A. Guirreri, dal CM R. Riniti e dal Sig. A. Stagnoli.

Il team di UNUCI Gallarate
Il team di UNUCI Gallarate

Ottimi i risultati del team “Ares” che si è rivelata la migliore tra le pattuglie italiane.

Su un totale di 52 equipe, infatti, ha conquistato il 6° posto assoluto accumulando 1141 punti sui 5 esercizi e un meritatissimo 4° posto assoluto nella combinata delle armi lunghe (con 656 punti) … ad un solo punto di differenza dal team svizzero “ASSO GENEVE 3” che è stato premiato sul podio.

Buoni anche i risultati individuali, che hanno visto un quarto posto assoluto (con punti 240/300) del Ten. A. Guirreri nella “combinata” delle tre armi lunghe.

Infine è stato riconosciuto il brevetto “Argent” di «Maîtrise aux armes de guerre» al Ten. A. Guirreri ed al Sig. A. Stagnoli, per aver superato il punteggio di 375/500 su tutte cinque le specialità.

 

IRC – LOMBARDIA 2019

Nei giorni 14/15/16 giugno si è svolta la gara internazionale per pattuglie militari “IRC Lombardia 2019” giunta alla XXXIII edizione alla quale hanno partecipato 35 pattuglie provenienti da 7 nazioni diverse.

La gara è stata valida per l’assegnazione del Trofeo “Ministro della Difesa”.

Base logistica a Bisuschio come avviene ormai dal 2015.

Preludio della gara è stata la prova di tiro che ha richiesto un trasporto motorizzato fino allo Stand di tiro di Monteceneri (CH) ma che ha soddisfatto sia i concorrenti che gli organizzatori per come si è svolta e per il livello di qualità delle armi usate.

La prova di tiro oltre che valere per il tiro di squadra nella classifica generale, valeva anche per l’assegnazione delle medaglie per il Tiro Federale di campagna sia con fucile d’assalto Fass 90 che con Pistola P 75 ma soprattutto per l’assegnazione del Brevetto di tiro UNUCI.

Brevetto di tiro UNUCI

Tiro federale di campagna Fass 90

Tiro federale di campagna con pistola P 75

Dopo il rientro alla base tutti hanno consumato il rancio serale preparato dalla locale sezione dell’ANA e poco dopo si è tenuto il briefing iniziale.

Alle ore 22:30 sono iniziate le procedure per la partenza delle pattuglie tutte cariche di entusiasmo e voglia di ben figurare.

La sezione di Gallarate ha dato il suo contributo sia nel preludio con le prove di tiro con diversi soci appartenenti alla Squadra di tiro che durante la gara, in particolare al punto ALFA appunto per la partenza e contribuendo alla pianificazione del punto KILO per la prova di posto di controllo mobile in località Piamo.

Partenza ed arrivo a Bisuschio toccando le località di Pogliana, Alpe Tedesco, Imborgnana, salita al Monte Derta, discesa verso Qasso al Monte, Borgnana per giungere al lago Ceresio per il tratto a bordo di natanti e sbarco a Porto Ceresio per  proseguire poi verso Cà del Monte e salire poi al Monte Casolo prima e poi al Grumello, discesa verso Besano per raggiungere località Bernasca e poi Piamo ed arrivo alla base per un complessivo di 35 Km ed un dislivello di 1200 m.

Tutte le pattuglie (meno due) hanno portato a termine la missione loro affidata e si sono dichiarate soddisfatte sia per il percorso che per le prove che hanno dovuto superare.

IRC Lombardia 2019 si è conclusa domenica mattina a Varese con lo sfilamento di tutti i partecipanti, concorrenti ed organizzatori, accompagnati dalla Banda dell’Aeronautica Militare; partenza da Pizzale Kennedy fino a Piazza della Repubblica dove si è reso onore al Monumento ai Caduti con deposizione corona e proseguimento fino a Palazzo Estense dove nei magnifici Giardini Estensi si è tenuta la cerimonia di premiazione alla presenza di autorità civili e militari.

Erano presenti il Comandante Nato Rapid Deployable Corp of Italy Gen. C.A. Roberto Perretti, il Prefetto Vicario di Varese Dott. Roberto Bolognesi, il Col. Mauro Arnò del Comando Militare Esercto Lombardia,  il Col. Roberto Frison in rappresentanza della 1^ Regione Aerea, il consigliere Valaguzza in rappresentanza delle Regione Lombardia, il Dott. Roberto Barcaro in rappesentanza della Provincia di Varese, il Sidaco di Varese Dott. Davide Galimberti ed il sindaco di Bisuschio Dott. Giovanni Resteghini.

Winner dell’edizione 2019 è risultata la pattuglia  57 National Gard 55 battalion – LAT

A premiare la pattuglia vincitrice sono stati il Comandante NRDC-ITA Gen. C.A. Roberto Perretti e il Prefetto Vicario di Varese Dott. Roberto Bolognesi accompagnati dal Delegato Regionale UNUCI Gen. B. Mario Sciuto coadiuvati dai menbri del Comitato Tecnico  Cap. Boroni, Ten. Macchi, Ten. Montali e Ten. Pasquini per la consegna delle medaglie.

Qui sotto potete scaricare la classifica generale della gara, le varie premiazioni e l’elenco dei vari team che hanno partecipato.

IRC19_C3_Classifica_Generale

IRC19_Prizegiving